Comitato di terra di Bari per il NO nel Referendum sulle modifiche alla Costituzione

Sentenza del Tribunale di Bari sull'incostituzionalita' dell'Italicum

Parte la raccolta di firme contro l'Italicum

Anche a Bari e provincia, a Foggia e provincia e in tutta la BAT, come in tutt’Italia, il 9 e 10 aprile parte la campagna di raccolta firme per due quesiti referendari contro la nuova legge elettorale “Italicum”, che ripropone gli stessi meccanismi del “Porcellum”, dichiarato incostituzionale nel 2014. Il primo quesito si propone di restituire ai cittadini il potere di scegliere i propri rappresentanti alla Camera dei deputati, cancellando le norme che consentono i capilista “bloccati” e le loro candidature plurime (fino a 10 collegi) e che garantiscono il monopolio delle segreterie di partito nella designazione dall’alto della maggioranza dei deputati. Il secondo quesito si propone di dare rappresentatività alla maggioranza degli elettori, eliminando il premio che regala il 54 % dei seggi della Camera ed il Governo ad un’unica lista, che rappresenta una minoranza del Paese (anche solo il 20 % dell’elettorato). E' gia' possibile firmare presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Bari in via Cairoli e negli uffici comunali preposti di tutta la provincia.
© 2016 by GATTASELVATICA
NO Riforma Costituzionale
comitato-di-terra-di-bari-per-no-nel-referendum@googlegroups.com